Mum's Life

Genitorialità: ecco come affrontare al meglio quest’estate così anomala!

16/06/2020

La strana estate ai tempi del virus: come la devono affrontare mamma e papà? La nostra pedagogista Vera Lelli, ci svela le 5 regole d’oro … curiose?

La scuola è finita!  E possiamo lasciarci alle spalle la faticosissima DAD con un gran sospiro di sollievo…

Mums, che dire!   Come affrontare al meglio l’estate che ci troviamo davanti? Un’estate senz’altro diversa e carica di interrogativi e di limitazioni?

Partiamo da una grande consapevolezza!

Se siamo arrivate incolumi fino a qui dobbiamo essere FIERE di noi! Perché non è ancora finita, ma certamente alle spalle ci lasciamo il periodo più duro per noi e per i nostri piccoli!

La reclusione, i cambiamenti così repentini da dover accettare, la nostra solita vita che improvvisamente diventa un lontano ricordo e un sogno di normalità irraggiungibile…

Quindi, è vero, di sicuro le prove per noi non sono terminate ma possiamo sentirci forti del coraggio e della resistenza con cui siamo riuscite a superare tutto quello che abbiamo dovuto affrontare in questi mesi!

Detto questo vi consiglio di lavorare su altre tre consapevolezze che vi aiuteranno a mantenere l’atteggiamento migliore e vi permetteranno di trovare la giusta serenità in quest’estate difficile.

Eccole:

  1. Relativizzate: quest’estate è così ed è unica. Cercate di non drammatizzare troppo, vivetela per quello che è. Concentratevi sui bei momenti che nonostante tutto riuscirete a vivere.
  2. Imparate ad attendere: vivete giorno per giorno, settimana per settimana perché non potete sapere ancora cosa succederà nei prossimi mesi, e la cosa migliore è concentrarsi sul singolo passo senza farsi prendere dall’ansia per il futuro.
  3. Abbassate le aspettative: aspettatevi le difficoltà legate a una gestione più complicata, alla scarsità di attività e di centri di aggregazione per bambini. Più sarete preparati più riuscirete ad affrontare con calma e con forza le piccole grandi sfide che vi troverete di fronte.

Non è così semplice direte voi, ma ci potete provare!

Vedrete che se vi impegnate a lavorare su di voi e sul vostro modo di affrontare la quotidianità e le vostre emozioni, non sempre, ma a volte ci riuscirete e vi sentirete meglio.  Vi sentirete cariche, pronte a tutto e motivate a dare il massimo per voi per i vostri piccoli e per le vostre famiglie!

Se avrete aumentato il vostro livello di consapevolezza sarete già a buon punto.

Ora vi servono un po’ di consigli pratici.

Pensavo di darvene alcuni legati alla vostra organizzazione e alcuni più prettamente riservati alla gestione dei vostri bambini.

Partiamo da voi Mums!

Quali sono i consigli pratici da seguire per organizzare al meglio i mesi estivi che verranno?

Eccoli:

  • Cercare soluzioni pratiche ai problemi organizzativi. Cercate di fare un piano per i prossimi mesi in base alle vostre esigenze lavorative e a quelle dei vostri piccoli in modo da non trovarvi impreparate e colte alla sprovvista.
  • Sarà dura perché avrete a disposizione meno supporti per le famiglie. Vi sentirete perse e non saprete da che parte cominciare. A questo punto non esitate a chiedere aiuto. Ai nonni, alla rete sociale che vi siete costruiti, certamente con tutte le precauzioni necessarie.
  • Se i vostri programmi sono saltati progettate comunque qualche vacanza ridimensionando le vostre aspettative. Progettare fa bene allo spirito perché vi pone un obiettivo che vi aiuterà a resistere alle difficoltà. E possiamo cogliere l’opportunità di vivere in un paese così ricco di luoghi eccezionali da permetterci di incontrare esperienze meravigliose anche restando vicino a casa.

Anche in questo caso mi rendo conto che non sia così scontato riuscire. A volte sembra di soccombere di fronte a tante complicazioni e a tanti incastri da dover gestire! Ma anche solo tentare aiuta, fidatevi!

Per quanto riguarda invece la gestione dei vostri piccoli? Quali trucchi per ridurre al minimo le fatiche e le conseguenti frustrazioni?

Vi consiglierei di puntare a questo:

  • Una nuova routine per i giorni di vacanza: il prima possibile strutturate una nuova routine che aiuti i bambini a capire come funzionano le giornate ora che la scuola è terminata. In breve, si assesteranno sulle nuove abitudini e si tranquillizzeranno.
  • Nuove regole da rispettare per giornate diverse: alla nuova routine servono nuove regole. Definitele e spiegatele ai vostri piccoli. Non scordate che devono essere chiare, semplici ed adeguate all’età.
  • Non è facile ma cercate di ridurre al massimo l’utilizzo dei dispositivi tecnologici, ora che non sono più necessari per la scuola. I bambini ne hanno di sicuro abusato in quest’ultimo periodo ed è importante che se ne allontanino. L’ideale sarebbe non più di un’ora al giorno davanti a uno schermo.
  • Uscite! Per quanto possibile, rispettando le norme di sicurezza fate stare i bambini all’aria aperta. Quelli sì che sono gli stimoli giusti!

Con questi accorgimenti sarà più facile per i vostri bambini vivere serenamente e positivamente il periodo estivo.

Prima di concludere ci tengo a lasciarvi le 5 regole d’oro per un’estate 2020 da non cancellare:

Ecco. Queste sono le mie dritte.

Se lavorerete in questa direzione riuscirete ad aumentare il livello di serenità vostro e conseguentemente dei vostri figli. L’atmosfera che si respirerà in casa sarà più distesa e rilassata e riuscirete nonostante tutto a vivere e a condividere dei momenti di gioia in famiglia.

Provateci e ricordatevi…

Se siete arrivate fino a qui ce la farete di sicuro!

E quest’estate 2020 ci lascerà nonostante tutto risate, coccole e grandi emozioni! 

 

Vera Lelli

Pedagogista // Parole tra mamme – sostegno alla genitorialità

 

Mums, approfittate dello sconto esclusivo che la nostra partner Vera Lelli ha riservato in esclusiva per voi! Per aiutarvi a vivere al meglio questa estate, Vera vi regala 3 CONSULENZE ONLINE ad un prezzo super scontato + un colloquio telefonico gratuito. Approfittatene!

Scarica il MUMCOUPON.

 

Top

Segnala un’attività

Do il consenso ai fini commerciali.
Ho letto la normativa sulla privacy