Mum Loading

Health

Occhi belli

18/10/2015

Bambini: quando portarli dall’Oculista?

 

La visione è un magico meccanismo che inizia a strutturarsi sin dalla vita intrauterina per  poi continuare nell’infanzia. La vista è un senso molto delicato e sin dalla più tenera età è opportuno individuare quelli che possono essere i primi segni di malfunzionamento di questo complicato sistema. Questo compito che spetta all’oculista può essere favorito dalla semplice osservazione da parte dei genitori, nonni e insegnanti di alcuni semplici elementi  che possono suggerire una malattia dell’occhio.

 

 

Vi elenchiamo alcuni segni di pericolo che devono catturare la nostra attenzione di genitori e spingerci a richiedere una visita oculistica:

Strizzare gli occhi frequentemente

Avvicinarsi troppo all’oggetto che si fissa

Occhi rossi

Cefalea (mal di testa) ricorrente

Inclinazioni anomale del capo

Deviazioni anomale dello sguardo

Astenia (stanchezza)

Frequenti  errori nello scrivere e leggere

Riflesso biancastro della pupilla

Fotofobia e lacrimazione

 

E se questi segni fortunatamente non ci fossero? Quando fare una visita oculistica?

Alla nascita, la visita oculistica viene riservata a quei bambini che  presentano particolari  problematiche legate al parto (prematuri, sofferenze peripartum) o genetiche (sindromi malformative varie). Successivamente, se non ci sono elementi di dubbio, si consiglia una prima valutazione oculistica intorno ai 3-4 anni al fine di avere una sufficiente collaborazione del bimbo durante le prove di riconoscimento e  attenzione a cui viene sottoposto durante la visita oculistica. La scolarizzazione consente il maggior grado di collaborazione, pertanto, è sempre consigliabile una prima  valutazione della funzione visiva nei primi anni di apprendimento.

Ciascun soggetto che vede male, indipendentemente dall’età, si relaziona male con il mondo esterno e presenta maggiori difficoltà di apprendimento e di interazione sociale. Una corretta valutazione oculistica può aiutare a comprendere e risolvere molte problematiche comportamentali e di apprendimento  oltre a essere il completamento di un validissimo strumento di diagnosi  precoce: gli occhi di mamma e papà quando guardano il loro bimbo.

Dr. Fabio Mazzolani di Adec Bambini 

 

Leggete le recensioni su Mumadvisor di Adec Bambini uno speciale SCONTO per le nostre lettrici vi aspetta, scaricate il Coupon!

Top
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare. Inoltre, questo sito installa Google Analytics nella versione 4 (GA4) con trasmissione di dati anonimi tramite proxy. Prestando il consenso, l'invio dei dati sarà effettuato in maniera anonima, tutelando così la tua privacy.