Travel

Natale con Harry Potter

15/12/2019

Se l’atmosfera natalizia vi fa impazzire, e se siete anche delle fan del maghetto più famoso dei libri … abbiamo trovato il luogo giusto per voi. Il Borgo di Grazzano Visconti dove il Natale diventa pura magia!

Se siete delle fan del mitico maghetto, oppure amate follemente i piccoli borghi con i mercatini di Natale …. allora dovete assolutamente visitare  il borgo Grazzano Viconti (Piacenza) che, in questo periodo, è ancora più caratteristico. Io ci sono stata con la mia famiglia ed è stata un’esperienza meravigliosa e ovviamente ora vi racconto tutto!

Come Arrivare?

Il borgo si trova nel comune di Vigolzone che dista circa un’oretta da Milano. Una volta raggiunta la vostra meta, troverete un ampio parcheggio a pagamento (costo 4 euro al giorno per le macchine e 2 euro per le moto).

Il borgo

Classificato tra i Borghi più belli d’Italia, Grazzano Visconti è un borgo del 1300, ma in realtà ricostruito nel ‘900 dal conte Giuseppe Visconti di Modrone che volle ampliare l’area del castello in perfetto stile rinascimentale. è possibile inoltre visitare l’interno del castello su prenotazione

È diventata una vera attrazione turistica anche per la somiglianza (in piccolo) al famoso castello di Howgards del famoso mago della letteratura, tanto da inserire all’interno dei negozi permanenti tutti dedicati a tema Harry potter. Un vero e proprio paradiso per gli appassionati e i collezionisti!

Tra l’altro, durante l’anno spesso vengono organizzati degli eventi a tema molto affascinanti e divertenti.

I mercatini e le attrazioni

Ma torniamo al Natale perchè in questo borgo meraviglioso, fino al 6 gennaio 2020, per il quinto anno consecutivo ci sono i Mercatini di Natale! Tantissime bancarelle di artigiani proporranno oggetti originali e realizzati a mano, perfetti per trovare originali idee regalo!

Sempre in questo periodo inoltre vengono organizzate diverse attrazioni per i bambini e per le famiglie con animazioni, circo, giochi, castagne e dolciumi, oltre che bancarelle gastronomiche. E ovviamente non poteva mancare la Casa di Babbo Natale, per consegnare la letterina.

L’ingresso al borgo e ai mercatini è gratuito. Ma se volete visitare le altre attrazioni, bisogna pagare: il castello, il parco, la casa di Babbo Natale, il museo delle torture o quello delle cere. Il mio consiglio è di prontare prima così da evitare le lunghe file.

Il 6 gennaio poi, per l’ultimo giorno dei Mercatini di Natale, è previsto l’arrivo della Befana e il famoso falò Brusa la Vecia in Cortevecchia che segneranno la fine delle feste.

Dove mangiare

Ci sono varie bancarelle di street food, ma se preferite il ristorante ce ne sono 2 o 3 proprio dentro il borgo.

Noi siamo andati al Ristorante il Biscione e ci siamo trovati molto bene spendendo il giusto (circa 25-30 € a testa), vi conviene però prenotare per tempo!

Rossella Trupiano

I viaggi sono la sua passione, ma devono essere rigorosamente a misura di famiglia. | Seguite le sue avventure anche su Family Planet / Sito web

Top

Segnala un’attività

Do il consenso ai fini commerciali.
Ho letto la normativa sulla privacy