Mum's News

Campania: bimbo delle elementari si siede, con banco e grembiulino, davanti ai cancelli chiusi della sua scuola

16/10/2020

Torna l’incubo delle scuole chiuse: al sud già presa la prima drastica decisione. A seguito dell’impennata dei contagi, il Sindaco De Luca chiude i cancelli fino al 30 ottobre. Ma la sua decisione sta facendo discutere.

Quel giorno in cui fu dichiarato lo stato di emergenza e comunicato che le scuole sarebbero rimaste chiuse fino a data da destinarsi, è un ricordo indelebile per tutte noi. Una primavera difficile. Un anno scolastico complicato e pesante. Per noi e soprattutto per loro.

A settembre la ripartenza: regole, percorsi obbligati, mascherine. I nostri bambini e gli Istituti scolastici hanno ripreso l’anno rispettando tutte le possibili norme di sicurezza, tutto sembrava andare bene. E invece, a pochi giorni dal suono della prima campanella di settembre, la cronaca ha cominciato a riempirsi di notizie di bimbi e insegnanti positivi al Covid, classi messe in quarantena, eccessivo numero di tamponi…

L’arrivo della brutta stagione, poi, non sta aiutando e i casi – nelle scuole e fuori – sfortunatamente aumentano a vista d’occhio. La pandemia fa ancora moltissima paura.

Torna l’incubo delle scuole chiuse

In Campania, il Sindaco De Luca ha preso la sua decisione: scuole e università chiuse fino al 30 ottobre. Una decisione che ha scatenato subito forti polemiche, e trovato opposizione sia da parte del Premier Conte che della Ministra Azzolina che di nuovo sottolinea: “ragazzi sono felici di essere tornati a scuola. E ci devono rimanere. Anche per quelli più grandi la didattica in presenza è fondamentale perché garantisce formazione ma anche socialità, un bisogno che oggi è meglio soddisfare a scuola. I numeri, infatti, e le analisi dell’Istituto Superiore di Sanità ci confermano che i contagi non avvengono dentro le scuole. L’attenzione deve essere invece orientata fuori, alle attività extrascolastiche, come ribadiamo da tempo.”

La protesta

Fa tenerezza la protesta silenziose documentata a Salerno e, guardando l’immagine che gira sul web – da mamme – ci si stringe il cuore. A seguito delle dichiarazioni del Sindaco De Luca, davanti ad una scuola elementare un bimbo e alcuni genitori hanno dato vita ad una protesta civile e silenziosa nei confronti dell’ordinanza regionale – come si legge su Positanonews.it

Un bambino in grembiule seduto su una sedia con un banchetto nel piazzale antistante l’ingresso della scuola che ha, ovviamente, i cancelli chiusi.

Che ne pensate mums, di questa protesta? Questa immagine cosa vi fa provare?

Photo credit: l’immagine di copertina è di Adolfo Pappalardo, fonte itapress24

 

 

Melissa Ceccon

Responsabile editoriale – Mumadvisor

Top

Segnala un’attività

Do il consenso ai fini commerciali.
Ho letto la normativa sulla privacy