di Lia

““felice di aver scoperto questo mondo per i miei figli “”

Fino a gennaio 2017 ero una di quelle mamme scettiche sul fatto di mandare la propria bimba di un anno al nido; finché per caso ho avuto la fortuna di imbattermi nell’asilo InsideOut, l'indescrivibile serenità che si respira entrando negli spazi luminosi e curati, dal design caldo e accogliente, la professionalità delle educatrici , attente al comportamento, alle necessità, ai progressi, e alle difficoltà del bambino, inteso come singolo e come membro di una piccola comunità, rendono unico questo luogo. Le iniziative sono innumerevoli sia per i piccoli, che dipingono, manipolano, giocano... sia per i genitori che hanno la possibilità di incontrare lo staff e confrontarsi con loro. Grande importanza è dedicata alle attività creative artistiche: la proposta delle tempere, la manipolazione, i collage, i travasi con materiali naturali. Non possono mancare la lettura di fiabe, la musicainfasce, i laboratori di cucina, l’inglese e le uscite didattiche. In ogni stagione i bambini giocano nel cortile interno: nell’orto, nella sabbiera con formine e secchielli e, quando fa caldo, nelle piscine gonfiabili. Indescrivibile è il rapporto che si crea con le educatrici che rendono il genitore partecipe dei momenti più salienti della giornata, condividendo ogni strategia per cercare di affrontare/superare eventuali problemi, tranquillizzando, rasserenando e favorendo la costante collaborazione con le famiglie per sostenere la crescita del bambino. Quest’anno ho già compilato la preiscrizione per il prossimo anno del mio secondo bimbo nato da poco, non vedo l’ora che inizi anche lui questa splendida avventura . Non posso che consigliare a chi legge di provare anche solo per pochi minuti ad immergersi in un mondo quasi "incantato".