Museo Villanoviano

 

Il MUV - Museo e Centro di documentazione della civiltà villanoviana nasce proprio nei luoghi in cui nel 1853 il conte Giovanni Gozzadini scoprì i primi resti della cultura protostorica, a cui attribuì il nome internazionalmente noto di “Villanoviano”, consegnando questa terra alla memoria collettiva.

Il MUV è un museo del territorio: il legame tra Villanova e la sua storia, tra la famiglia Gozzadini e il territorio bolognese, tra la storia dell’archeologia e la civiltà villanoviana viene rivisitato attraverso le figure del celebre studioso e della moglie Maria Teresa.

Il MUV espone reperti di eccellenza provenienti da Marano di Castenaso, fra cui l’importante stele “delle spade”, e li inserisce in un racconto suggestivo che trasmette ai visitatori i contenuti storici e archeologici in modo attraente e contemporaneo.

Il MUV promuove la conoscenza del Villanoviano attraverso pubblicazioni, mostre, convegni, laboratori ed eventi spettacolari e divulgativi per tutti: dai bambini agli adulti, dagli esperti ai curiosi.