Feste in maschera, laboratori creativi, corsi di sci e ciaspolate per imparare ad ascoltare il paesaggio.

 

02 FEBBRAIO 2018

Mums a pochi km da Milano, a Bielmonte troverete un comprensorio family-friendly, mai troppo affollato, con piste sicure, facili e soleggiate. Corsi di sci con maestri specializzati nell’insegnamento ai bambini. Un baby parking fuori dal comune, che propone, oltre ai soliti giochi sulla neve, anche tante attività creative. E ancora, paesaggi da fiaba e una natura incontaminata, da scoprire in brevi escursioni con le ciaspole che possono rivelarsi una nuova, divertente esperienza per tutti (per chi ha bimbi piccoli, esistono anche modelli mini, dai 3 anni). Ecco alcuni dei tanti motivi che fanno di Bielmonte, cuore sciistico dell’Oasi Zegna, una meta ideale per una vacanza in montagna con i figli. Tanto più nel periodo di Carnevale, quando l’area montana protetta si anima con maschere, sfilate, animazioni. E accoglie le famiglie con offerte ad hoc.

 

 

A LEZIONE DI SCI FIN DA PICCOLI

A Bielmonte ci sono ben due scuole di sci con corsi specifici per le esigenze dei bambini, a partire dai 4 anni. Ai più piccolini (4-5 anni) si rivolgono i corsi "Sciamo giocando” della Scuola Sci Monte Marca Bielmonte (scuolascimontemarcabielmonte.it), delle lezioni collettive, con massimo 4 allievi, in cui si superano paure e si apprende attraverso il gioco e l’imitazione.  Dai 4 anni, si può già sperimentare anche lo snowboard: l’occasione sono le giornate di avvicinamento “Bimbo Day Snowboard” della Scuola Sci Bielmonte (scuolascibielmonte.it), che offre ai bambini tra i 4 e gli 8 anni il noleggio gratuito della tavola. Sotto i 4 anni, per i primissimi approcci con la neve, ci sono i tapis roulant di Bielmonte Kids, l’area baby parking grazie alla quale i genitori possono concedersi una mezza giornata di libertà e affidare i figli alle cure di animatori, maestri di sci e, da quest’anno, anche educatori montessoriani, che conducono laboratori e attività incentrate sulla creatività e sul “fare da sé”.

 

IL CARNEVALE DEI BAMBINI: BIELMONTE KIDS

Ricco il programma di Bielmonte Kids per far divertire grandi e piccini nei weekend della festa più pazza, 3-4, 10-11 e 17-18 febbraio. Dai giochi per tutta la famiglia ispirati alle tradizionali sfide carnevalesche (come la corsa nei sacchi e la rottura delle pignatte piene di farina o coriandoli) alla creazione di fantasiose maschere e costumi, con carta, colla, spillatrice. Dalla sfilata con strumenti musicali autocostruiti alla passeggiata “L’uomo delle quattro orecchie”: un’escursione con le ciaspole per imparare ad ascoltare il paesaggio, percepirne i suoni e i silenzi, sviluppare l’udito e la capacità di muoversi nell’ambiente con tutti i sensi. Domenica 11 febbraio si parte alle 10.30 in compagnia di un'educatrice e di un "fonico speciale", una sofisticata tecnologia di ripresa audio, soprannominata dai bambini “l’uomo dalle quattro orecchie” per i suoi microfoni, e al ritorno si approfondisce il tema dell’ascolto della natura in laboratori pomeridiani (info e iscrizioni: tel. 3421502321).

 

 

TUTTI IN MASCHERA: FESTE IN PATTINI E IN PISTA

Altri appuntamenti di Carnevale, la festa in maschera sui pattini da ghiaccio il 3 febbraio sera al Palasport  e la gimkana in costume con i maestri di sci della Scuola Bielmonte Oasi Zegna, domenica 4  febbraio alle 15.  L’iscrizione è gratuita e si partecipa a squadre: le famiglie e gruppi di amici che sfoggeranno i travestimenti più originali sugli sci saranno premiati (info: tel. 015.744144 | scicluboasizegna@virgilio.it)

 

SNOWRUGBY

Divertimento assicurato anche al primo torneo di rugby sulla neve a Bielmonte, aperto a tutti, in programma domenica 4 febbraio alle ore 11,00 sul parterre panoramico all’arrivo delle piste di Bielmonte. Ragazzi, famiglie, semplici appassionati e giocatori a livello amatoriale: tutti hanno l'occasione di partecipare al torneo o provare ad avvicinarsi a questa splendida disciplina tutto il giorno anche nel pomeriggio, inseguendo la palla ovale senza rischiare, grazie alla neve, di farsi male (info: Biella Rugby Club tel.392.9605045).   

Nella giornata di domenica 4 febbraio è possibile donare un contributo all’Associazione Make a Wish Italia che si occupa di esaudire i desideri dei bambini gravemente malati.

 

LE MERENDE GOLOSE SULLE PISTE E IN RIFUGIO

Dopo le attività al baby parking, il corso di sci dei bambini e la gimkana in costume per una pausa golosa sulle piste il Bar Massaro offre frittelle, chiacchere e cioccolata calda a tutti i bambini. Anche in piazzetta a Bielmonte il Bar della Panoramica propone diverse golosità di Carnevale, mentre chi sale con la seggiovia monoposto al Rifugio Monte Marca, può fare festa con dolcetti, scherzi e coriandoli, ammirando una delle viste più suggestive dell’Oasi Zegna, a 360 gradi sulla Pianura Padana e sulle Alpi.

 

OFFERTE PER FAMIGLIE

Per il soggiorno, nel weekend dal 2 al 4 febbraio e dal 9 all’11 febbraio, all’albergo Bucaneve, a due passi dalle piste e con piccolo centro benessere, i bambini sotto i 12 anni dormono gratis in camera, doppia o tripla, con i genitori ( 3 notti 570 euro per due adulti e un bambino, con trattamento di mezza pensione). Per le coppie di amici c’è la possibilità di dormire in stanze comunicanti, 885 euro per due adulti e due bambini sotto i 12 anni, 3 notti in mezza pensione. E per mamme o papà appassionati di cucina, venerdì 9 febbraio, il nuovo chef dell’hotel, Giacomo Gallina, propone una delle sue Cooking Experience: serate culinarie a tema, in cui vedere all’opera un cuoco di grande esperienza, seguire passo passo ogni ricetta preparata, scoprire trucchi e segreti dell’arte dei fornelli e poi, naturalmente, cenare tutti insieme assaporando e commentando i piatti, spiegati e cucinati. 

 

 

 

L'OASI ZEGNA

LOasi Zegna è una vasta area montana protetta, ad accesso libero, attraversata dalla strada Panoramica Zegna nelle Alpi Biellesi, raggiungibile con poco più di un’ora d’auto da Torino e Milano. Una montagna che affascina e che accoglie se vissuta in maniera slow. Una montagna che si apre a tutti, in particolar modo alle famiglie, ma anche agli sportivi più incalliti, con tante attività e iniziative tra sport, natura, divertimento e cultura del territorio. Anche l’ospitalità diventa un'esperienza da vivere nel cuore della natura, grazie ad una serie di strutture d’accoglienza in autentico stile montano, che mirano alla valorizzazione dei sapori tipici. L'Oasi Zegna, primo esempio di mecenatismo ambientale in Italia, dal 2014 è entrata nel circuito di promozione e sensibilizzazione adottato dal FAI - Fondo Ambiente Italiano - ottenendone il patrocinio.

 

A cura del team di Mumadvisor