Un anticipo di vacanza nella riviera romagnola tra mare, divertimento e borghi.

 

2 LUGLIO 2019

Da quando sono diventata mamma, il sapore delle mie vacanze è decisamente cambiato. E devo dire, in meglio. E’ vero, una mamma al mare non può decisamente pensare al relax e ai bagni di sole ma … giocare con i miei bambini con la sabbia, andare a caccia di conchiglie e granchietti, scappare dalle onde è una cosa a cui non rinuncerei mai. Neanche per un’ora di sonno sotto l’ombrellone. Ci sono state le mie estati, ora ci sono quelle dei miei bambini, che si devono riempire gli occhi di cose belle e la testa di bei ricordi. Ecco perché ora, cerco sempre di organizzare delle vacanze family-friendly scegliendo le strutture più adatte che possano regalare una bella vacanza a me e a mio marito, garantendo il massimo comfort ai miei bimbi. Quest’anno, per esempio, abbiamo deciso di concederci un anticipo di mare a Torre Pedrera, in provincia di Rimini, per far fare il primissimo bagnetto del nuovo arrivato in famiglia di appena tre mesi.

 

Torre Pedrera, relax e giochi all’Hotel Para

L’anno scorso, dato che la nostra mini-vacanza coincideva anche il secondo compleanno del nostro ometto, ci siamo goduti le meravigliose spiagge di Ibiza. Quest’anno, in compagnia del piccolino di casa, abbiamo optato per un viaggetto decisamente più tranquillo e sicuramente meno dispendioso:  destinazione Torre Pedrera. Esatto, dove il mare non è decisamente cristallino ma dove sicuramente niente manca al divertimento dei bambini.

La riviera romagnola, in fondo, è conosciuta anche per questo: per le famiglie c’è tutto.

 

 

Su suggerimento di un’altra mamma, abbiamo scelto di soggiornare allHotel Para che ci ha messo a disposizione un appartamento super comodo e molto grande: cucina, soggiorno con ben due divani letto, una stanza con letto matrimoniale, un’altra camera con letto matrimoniale e lettino singolo e ben due bagni, uno con vasca e uno con doccia e lavatrice. Ciliegina sulla torta: due enormi terrazzi.

Il nostro appartamento si trovava a soli due minuti a piedi dall’Hotel Para, che si affaccia direttamente sul mare. Quindi super comodo anche per i vari spostamenti.

Hotel family-friendly: voto 10

Nulla di pretenzioso, mums, ve lo anticipo. Ma per una pausa dalla routine questo è un hotel perfetto: si affaccia direttamente sul mare (quindi mentre cenate o fate colazione vi potete rifare gli occhi con una bella vista). All’interno dell’hotel ci sono un sacco di giochi per i più piccoli, quindi se volete bervi un caffè serenamente avete tutto il tempo per farlo. Il personale, poi, è super attento alle esigenze dei più piccoli e se serve (nel mio caso no perché il mio bimbo è praticamente onnivoro) c’è un menù ad hoc preparato ogni giorno per loro.

Il fatto che sia direttamente sul mare, è un’altra grande comodità. Due passi e si è subito in spiaggia, dove, indovinate un po’?! Ci sono un sacco di giochi! Scivoli, altalene, dondoli, biliardini e chi più ne ha più ne metta: non c’è tempo per annoiarsi (e nemmeno per rilassarsi, ovviamente).

 

 

Ma questo non vuol dire che mamma e papà non possono togliersi qualche sfizio, giusto? Certo che no. E, infatti, se al calar del sole comincia a venir un certo langurino e si vuol fare un bel aperitivo con i piedi sulla sabbia, lo staff dell’Hotel Para è pronto a servirvi direttamente in spiaggia con stuzzichini e un ottimo drink. E per i più piccoli? Ce ne è anche per loro: il venerdì pomeriggio, infatti, è stata organizzata una merenda in spiaggia per tutti i bambini ospiti dell’hotel.

Piccole cose, che però rendono le vacanza più belle.

Io e mio marito abbiamo elimanato un po' di tossine negative e il nostro bimbo, che non vedeva l'ora di giocare con la sabbia, ha fatto davvero il pieno di vitamina D all'aria aperta. Quest'anno, però, dovendo portare anche tutto il necessaire per il piccolino di casa abbiamo dovuto ragionare anche in termini di spazio e 'carico da spiaggia' perché - sinceramente - ne' io ne mio marito - avevamo intenzione di caricarci come muli da soma per portare giochi e giochini in spiaggia. Smanettando un po' su internet e parlando con altre mamme nella mia stessa situazione, ho scoperto i giochi da spiaggia di Funkitworld ... rivoluzionari per noi genitori! Secchielli, palette, formine e frisbee sono tutti realizzati in silicone riciclabile che si può schiacciare, arrotolare, piegare e quindi ficcare in un angolino della borsa da spiaggia senza occupare troppo spazio! Giochi belli, comodi, sicuri per i bambini .... e anche amici dell'ambiente: un modo in più per dire addio alla plastica!

 

 

Viva la movida romagnola.

Eh sì, sono decisamente andati i tempi in cui si passava da un locale all’altro di Milano Marittima. Ora è più tempo di lunghe passeggiate nella speranza che prima o poi i bimbi crollino dal sonno (qualcuna crede ai miracoli?!) e attese infinite alle giostrine.

Torre Pedrera è un po’ un mini Paese dei Balocchi perché, sia di giorno che di sera, ci sono giochi per tutte le età. Di sera, per esempio, viene chiusa al transito di auto e moto la via principale così che si possa camminare in totale tranquillità e sicurezza e passeggiando si trova un po’ di tutto: dalla giostra, all’artista di strada, alla pista delle macchinine, ai tappeti elastici.

Da esaurimento, dite voi? Sì, innegabile. A mio avviso, la riviera romagnola con i figli va presa a piccole dosi: giusto qualche giorno e sicuramente non in pieno agosto!

E comunque, anche la sera, c’è da fare anche per mamma e papà eh! Qualche posticino carino dove bere un drink o mangiarsi un gelato c’è: noi, per esempio, abbiamo sorseggiato un ottimo cocktail su una terrazza vista mare, al Belaburdela. Un posticino stupendo che vi stra consiglio per una serata romantica.

 

Vacanza finita e come da tradizione …. tutti al borgo!

Se mi leggete spesso, oramai lo sapete che io e mio marito abbiamo una passione sfrenata per i borghi. Vi avevo già raccontato della nostra esperienza in Liguria, a Finalborgo. Questa volta, a chiusura della nostra mini-vacanza, abbiamo scelto di visitare Sant’Arcangelo di Romagna. 

 

Un comune davvero molto caratteristico che si riesce tranquillamente a visitare in una giornata. Noi, sfortunatamente, lo abbiamo girato un po’ di fretta perché le temperature bollenti di questo inizio d’estate non erano proprio adatte ai bimbi. Dopo aver girato le viette di Sant’Arcangelo scattando, come è ovvio, decine di foto ai nostri due principini, ci siamo fermati per rinfrescarci un po’ al Vicolo di Brused per una birretta fresca.  E poi, prima di rimontare in macchina per tornare a casa – ca va san dire – ci siamo mangiati una gustosissima piada romagnola. Potevamo non resistere?

 

 

Se vi siete perse i miei video, vi metto le stories della mia vacanza a Torre Pedrera in evidenza sul mio profilo IG @mamma_che_ansia

Qui sotto, invece, qualche indicazione delle strutture scelte da me!

Hotel Para

Torre Pedrera - Via San Salvador, 39 47922 (Rn)
IT - Tel. +39 0541/721179 / Privato 0541/720153 - Fax +39 0541/722260 - Cell. 339/8663491
E-mail: info@hotelpara.it

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Belaburdela

Viale San Salvador, 103, 47922 Torre Pedrera – Rimini, Italia
Telefono: Stefano +39 3382571533 | Chiara +39 3393009026
Email: info@belaburdela.it

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Vicolo di Brused

Via Cesare Battisti 23 - Santarcangelo di Romagna

Chiama 333 156 0572

 

Melissa Ceccon di Mamma che Ansia IG @mamma_che_ansia