..Festeggiando un doppio compleanno!

 

09 LUGLIO 2018

Siamo una famiglia very Christmasy e chi ci conosce bene lo sa…Nonna, mia madre, è una specie di Martha Steward, ha le mani d’oro ed il Natale, naturalmente, è uno dei suoi periodi dell’anno preferiti. Da sempre confeziona a mano splendide decorazioni per l’albero ed i suoi pacchetti sono un autentico capolavoro, per non parlare dei suoi profumatissimi biscotti di pan di zenzero …

Lo scorso Natale però, purtroppo per noi, non è stato affatto piacevole e la magia delle feste è impallidita di colpo di fronte alla crudeltà di una realtà tragica ed inaspettata. Abbiamo deciso così di recuperare e di riappropriarci dello spirito natalizio festeggiando il nostro Natale ma …..a giugno! Con tutta la famiglia siamo partiti alla volta di Riva Valdobbia che si trova alle pendici del Monte Rosa, destinazione: Mirtillo Rosso Family Hotel, il primo ed unico hotel in Italia dove si può vivere la magia del Natale tutto l’anno.

 


 


Che dire, l’hotel è una meraviglia già da fuori, è costruito in legno e pietra naturale, come le tipiche abitazioni del posto. Un grande albero di Natale ti accoglie all’ingresso unitamente ad una slitta trainata da magiche renne. Gli interni di design sono moderni e d’atmosfera, per nulla cartoonish. Le camere ampie e perfette. E poi ci sono le decorazione e le musiche natalizie in filo diffusione che rendono tutto ancora più speciale.

 

 

 

Lo spazio dedicato ai bambini è, neanche a dirlo, ampio e curatissimo. Le attività sono suddivise per età. C’è un mini club ed anche un parco giochi esterno. Per i più piccoli è stata arredata una zona ad hoc , ricca di giochi, tappeti morbidi e con un’ampia vasca di palline multicolore (davvero impossibile non fare un tuffo!). La Spa è una vera chicca, l’acqua calda nelle vasche - interna ed esterna - è molto ma molto invitante e, meraviglia, è prevista una parte per soli adulti, per godersi un massaggio ed un po’ di tempo in completo relax. La cucina è molto curata. Il buffet è ricco di prodotti biologici e a km zero. Noi abbiamo mangiato benissimo scegliendo sia la formula alla carta sia quella a buffet.

 

 

La domenica mattina abbiamo potuto partecipare anche ad una bellissima escursione in fattoria con passeggiata a cavallo, tra torrenti e cascatelle, guidati da Roberto e Virginia, due giovani fidanzati che hanno dato vita ad un ambizioso progetto di riqualifica del territorio (in bocca al lupo ragazzi, tifiamo per voi!).

Nel pomeriggio, invece, abbiamo visitato Alagna (e le sue magnifiche abitazioni Walser, l’antico popolo che ha colonizzato la valle già nel medioevo) per poi salire in cabinovia fino ad uno dei tetti più alti d’Europa: il Monte Rosa!

 

 

 

Mirtillo Rosso ha saputo stupirci nuovamente: qui lo spirito natalizio riesce ad essere palpabile perfino in piena estate e l’atmosfera del Natale è amplificata dai sorrisi del personale e dalla loro cortesia. I bambini sono accolti da un regalo di benvenuto lasciato appositamente per loro da Babbo Natale, il nostro era un ritorno ed il bigliettino, scritto a mano, dedicato alla mia bambina lo sottolineava (davvero un gesto che abbiamo gradito molto).

 

 

 

 

 

Ma indubbiamente quello che Viola ha AMATO alla follia è stato Geremia, l’elfo che anima il ristorante - con tanto di cappellino ed orecchie appuntite - mio complice fidato nell’organizzazione della doppia sorpresa di compleanno. Eh sì perché noi, qui, abbiamo festeggiato nonna e nipote che compiono gli anni a pochi giorni di distanza con una torta a sorpresa decorata con meravigliosi lamponi e servita da Mirtillo Rosso in persona. Sabato sera finita la cena si sono spente le luci e sulle note di “Happy Bday to you” tutti gli ospiti hanno festeggiato con noi due grandi donne che si somigliano peraltro moltissimo.

Due compleanni memorabili… nel giugno più dicembre di sempre!

 

Loredana Pina