Quando un hotel è a misura di famiglie?

 

SETTEMBRE 2019

Viaggiare è un’esperienza arricchente per tutta la famiglia: non nascondiamo che sicuramente non è sempre semplice, specie con bambini piccoli al seguito, ma organizzandosi e valutando bene percorsi e strutture, è una scoperta condivisa che fa bene a mamma, papà e bimbi.

Tra le domande più frequenti sull’organizzare un viaggio con i bambini c’è la classica “Come trovare un hotel adatto ad ospitare i bambini?”.
Ci vengono in aiuto i filtri dei più famosi portali di ricerca hotel (il filtro ha spesso l’etichetta “Adatto per famiglie”), ma questa modalità non è sempre sufficiente per decretare che una struttura offra realmente servizi confortevoli per ospitare nuclei familiari.

Ecco quelle che sono per noi le caratteristiche essenziali da valutare per definire un hotel o un bed&breakfast “family friendly”:

 

 

Servizi base a disposizione
In caso di prenotazione di una stanza con bambini piccoli, la struttura deve essere in grado di offrire un lettino-culla con sbarre adatto per far dormire i piccoli ospiti. Inoltre, se è previsto un servizio di ristorazione, è importante che ci siano seggioloni pappa.

Camere
Una famiglia ha bisogno di camere spaziose: in particolare le camere quadruple (2 adulti + 2 bambini) devono essere state progettate per ospitare 4 persone e non “adattate”. Oltre a scorrere le foto delle stanze, consigliamo in caso di dubbio di chiedere la metratura media della tipologia della stanza richiesta..

Servizio pappe
I bambini possono essere in fase allattamento o svezzamento. In entrambi i casi il ristorante può offrire aiuti importanti, come la disponibilità a scaldare il latte nell’eventualità di allattamento artificiale, e a preparare pappe secondo lo svezzamento tradizionale inserendo verdure e/o carne e pesce come da indicazione dei genitori.

Orari
Si sa che i bambini non amano attendere, soprattutto quando hanno fame. Per questo il ristorante degli hotel family friendly ha orari elastici per andare incontro alle esigenze di tutti. Alcuni ristoranti addirittura aprono le porte prima alle famiglie con bambini piccoli (attorno alle ore 19), in modo che possano mangiare in tranquillità nell’orario adatto ai bebè.


 

Area verde - giochi
Le strutture, più organizzate hanno aree giochi studiate e realizzate per il divertimento dei bambini. Tuttavia è sufficiente che sia disponibile un’area verde (soprattutto nei mesi estivi): un parco o giardino in cui i bambini possono giocare senza essere costretti a rimanere chiusi nella stanza.

Personale
Ultimo punto, ma che è in realtà la base di ogni struttura a misura di famiglie, è la gentilezza del personale. Receptionist, camerieri, personale delle pulizie: i loro sorrisi e la loro cortesia nell’accogliere i piccoli ospiti sono la caratteristica che fa la differenza e rendono una vacanza rilassante e piacevole.

Voi quali caratteristiche cercate per prenotare un hotel dove stare con la vostra famiglia?

 

Alessia Gilardo |  Mamma in città