Arriva la bella stagione, voglia di shopping? In vista dell’estate (e non solo) noi abbiamo provato la MommyBag di Childhome e ce ne siamo innamorate subito.

 

MARZO 2019

E’ ufficialmente iniziato il count down alla primavera. Questo significa più tempo all’aria aperta, più week end fuori porta, più sole, più energia. Ma per me è iniziato anche un altro importante conto alla rovescia: quello per il parto.  A breve infatti arriverà il mio secondo principino e, questa volta, molto più consapevole di quello che mi aspetta, ho deciso di concedermi qualche vezzo in più.

Si sa: la prima gravidanza non è come la seconda (avete letto il mio ultimo post di #MammaCheAnsia?) e infatti, questa volta, mi sono trovata a pensare veramente al parto solo poche settimane fa: come siamo messe a body? E i pannolini? E per me, cos’è che devo portare in ospedale che non mi ricordo?

E’ incredibile, come, nonostante il mio primo bimbo abbia solo due anni e mezzo mi sembra sia passata una vita da quel giorno … comprare dei micro – body mi sembra assurdo: ma davvero gli andranno bene queste cosine minuscole? Va be’, una volta ri-presa la mano con lo shopping per il bebè ho cominciato a cercare qual cosina anche per me e come prima cosa, sono andata a caccia di un bel borsone dove mettere tutte le cose da portare in ospedale …. fantasticando però con la mente già all’estate, alla nostra prima vacanza in quattro ….

 

 

La mia #MommyBag personalizzata!

Lo sapete meglio di me, quando si diventa mamme sembra che il mondo si rimpicciolisca: lo spazio non è mai abbastanza! Negli armadi, nel fasciatoio, nella borsa … pannolini, biberon, ciucci, merendine, giochini …

Il sogno di ogni donna sarebbe quello di avere la borsa di Mary Poppins! Io non sono riuscita a trovare quella, ma qualcosa di simile sì: la mommybag di ChildHome! Un borsone davvero super capiente che per ora io mi porterò in ospedale ma che sicuramente sarà il mio compagno di viaggio per le prossime vacanze perché, davvero, riuscire a riempirlo tutto è impossibile! Ci stanno davvero un sacco di cosine dentro … e in più è fighissimo, che non guasta. Io, addirittura, ho chiesto di farmelo personalizzare con il mio nome perché le cose customizzate mi fanno impazzire: e’ vero che sto andando a partorire, ma perché non concedersi un po’ di vanità?

 

 

Must have: mai più senza Mommy Bag!

Semplice, che più semplice non si può. Il design di questo borsone è davvero minimal ed è per questo che mi è piaciuta una sacco: pochi fronzoli ma funzionalità eccellente. Perché, diciamocelo, alla fin fine quando si hanno dei figli, quello che è conta è avere dei prodotti resistenti e utili. E la Mommy Bag di Childhome, un’azienda tedesca, risponde perfettamente a questi requisiti. Il borsone, infatti, come vi dicevo è molto spazioso (le sue dimensioni sono: 55 x 30 x 30 cm), il fondo è rigido e questo permette di riporre in maniera più ordinata oggetti o abiti, è dotata di alcune tasche laterali, una tracolla e …. udite udite …c’è pure il fasciatoio! Eh sì, altrimenti che MommyBag sarebbe?

Ve lo dicevo, non è proprio come quella di Mary Poppins ma gli si avvicina parecchio: questo borsone è veramente adatto ad ogni occasione. Una vacanza, una gita fuori porta, una giornata in piscina o palestra … per i tre giorni di ospedale.  Un vero e proprio must have!

 

E volendo, si può pensare a fare tutto il corredo. Childhome, infatti, ha pensato di realizzare anche il beauty case, il Mommy’s Treasures, dove riporre tutto il necessario per noi mamme e pure il borsone per i papà, la Daddybag … che potrebbe essere un regalo perfetto per la festa del papà, no?

 

Melissa Ceccon di Mamma che Ansia IG @mamma_che_ansia