07 - Rubrica di Interior Design e Progettazione

 

09 OTTOBRE 2017

 

 

Con il ritorno a scuola uno dei temi principali in molte famiglie è la scelta della scrivania per i piccoli alunni.. i dubbi sono molti l’estetica, i materiali, il design, la comodità... Noi abbiamo deciso di dedicare la rubrica di oggi proprio alla postazione studio (non solo scrivania ma anche sedia, mensole…) ponendo particolare attenzione all’ergonomia, senza tralasciare il design… anche l’occhio vuole la sua parte!

Il primo step è la scelta dell’area da dedicare allo studio, meglio in cameretta o in una zona della casa dove il bambino potrà concentrarsi bene, la regola fondamentale è creare un piccolo mondo privato su misura per lui o lei, rispettando quindi le sue esigenze, la sua età e le sue abitudini. Inoltre è bene porre particolare attenzione alla luce nel momento della scelta, meglio una zona ben illuminata magari vicino a una fonte luminosa naturale.

 

 

 

A questo punto in base allo spazio disponibile bisogna valutare gli arredi e le loro dimensioni: scrivania, sedia, mensole o libreria e  lampada in primis, poi complementi per organizzare i vari oggetti e il materiale scolastico come scatole, barattoli colorati o complementi suddivisi a scomparti, per garantire sempre un ordine perfetto. Non solo, per personalizzare l’area studio si può lavorare con elementi di decor sulle pareti, via libera a stickers, carta da parati o più semplicemente vernici colorate, effetto lavagna o anche effetto magnetico, in questa fase sarà molto importante e divertente coinvolgere il bambino così sentirà più suo lo spazio dedicato ai compiti e nel momento dello studio sarà più facilitato a trovare la giusta concentrazione.

 

 

Passiamo ai due arredi principali che caratterizzano l’angolo studio: la scrivania e la sedia. Molto importante è l’ergonomia della coppia sedia/piano che deve sempre essere studiata sulla base dell’altezza del piccolo, per garantire comodità e una postura corretta. In questo la seduta gioca il ruolo fondamentale, deve garantire il giusto sostegno alla schiena, le più indicate a questo uso sono regolabili in altezza, né troppo rigide né troppo morbide, ma studiate per ben sostenere il peso del corpo, con un’altezza da terra fra i 40 e i 45 cm. A questa deve opportunamente seguire una scrivania accogliente e ampia dalle dimensioni congrue e con un’altezza da terra che non dovrebbe superare i 75 cm. 

Spesso noi mamme non prendiamo in considerazione le sedie ergonomiche perché esteticamente non ci fanno impazzire o perché non accontentano i gusti dei nostri figli, oggi sul mercato, però, ci sono molti prodotti anche in questo settore dalle linee pulite e dal design essenziale ma allo stesso tempo colorato, insomma adatto alla cameretta dei più piccoli. Il modello KIDDY TOP di  sediadaufficio.it è una sedia molto comoda e adatta a bambini dai 6 anni in su. 

 

Sedia Ergonomica per Bambini KIDDY TOP, Omologata 4h uso, motivo Macchine Blu

 

I modelli delle scrivanie sono molteplici.. in legno, laccate, regolabili in altezza, con piani integrati, cassetti o scomparti… in questo caso la scelta si base soprattutto sull’altezza che deve essere corretta per l’età e l’altezza del bambino. Per un bimbo di 7 anni alto circa 1.15m il piano deve essere a 60 cm da terra, per un dodicenne alto 1,40m il piano si alza a 68cm fino ad arrivare ai 75cm verso i 16 anni ossia per un ragazzo di 1.65m

Scrivania Slope di Lilgaea

 

E per finire, ma non meno importante, la luce. È molto importante che nella stanza ci sia un illuminazione omogena e ben studiata, meglio ancora se la scrivania è posta vicino a una finestra che dovrà avere la possibilità di essere schermata con delle tende nel momento in cui la luce esterna è troppo forte. Per assicurare la giusta visibilità occorre aggiungere sul piano di studio anche una lampada da tavolo, meglio se dimmerabile (ossia con intensità della luce che può aumentare e diminuire in base alle esigenze). I prodotti sul mercato sono davvero infiniti: colorati, in legno, metallo, a forma di animale, pezzi di design storici e famosi… Potete scegliere un modello che piaccia anche a vostro figlio o magari guidarlo un po nella scelta, generalmente noi preferiamo una lampada dal design pulito che possa durare e piacere negli anni a mamma e bambino/ragazzo.

 

Lampada da tavolo Tolomeo Mini di Artemide

 

Adesso non vediamo l’ora di ricevere le foto dei vostri angoli studio!!!

A presto 

Le mamme architetto

 

... Mamma se hai bisogno di aiuto o di qualche consiglio per la cameretta dei tuoi bambini, scrivi a info@archiforlittle.com , se sarai selezionata troverai la tua risposta pubblicata sulla Mumadvisor RUBRICA "I CONSIGLI DELLE MAMME ARCHITETTO"

 

A cura di  Archiforlitte | Web:  www.archiforlittle.com | Mail: info@archiforlitte.com  | FBArchiforlittle